GLI ARCHIVI DEL TERRITORIO CREMASCO

I SOPRANNOMI DEGLI ABITANTI NEI PAESI CREMASCHI

(I Comuni cremaschi sono proposti in grassetto)

 

Si precisa che le traduzioni dei soprannomi sono letterali, in realtà l’intenzione degli appellativi sarà oggetto di approfondimento.

Nel territorio cremasco il dialetto assume varianti nel parlato da paese a paese quindi, dove è stato possibile, sono riportate più voci.

(SE CONOSCI I SOPRANNOMI DEGLI ABITANTI NON REGISTRATI SCRIVI A marco.g.migliorini@tin.it )

A proposito della delimitazione territoriale dell’area definita “il Cremasco” ... (segue)

Visita le pagine dedicate all’interpretazione dei cognomi cremaschi

Paiss

Paesi

Scurmagna

Soprannome

Detti


 


 


 


 


 

Bagnol

Agnadello

 

 

 

Bagnol

Bagnolo

Ladre

Ladri

 

Bagnol

Bagnolo

Raner

(grazie ad Alberto Aiolfi)

Nella chiesa di S.Stefano in un affresco, il pittore per canzonare quelli di Bagnolo, disegnò un Gambero su una Bandiera, dovette  scappare di notte per evitare il linciaggio.

(grazie ad Alberto Aiolfi)

Bulsu

Bolzone

 

 

 

Buteaa

Bottaiano

 

 

 

Camisaa

Camisano

Mischerpu

 

 

Campagnola

Campagnola

Tri nueiMore-gratacui-campanei

 

 

Caergnaniga

Capergnanica

Remulas

Rape

 

Capralba

Capralba

Cavru

Caproni

 

Casaal

Casale

Sumarù

 

 

Casalett C.

Casaletto Ceredano

Aucatt

Avvocati

 

Casalett D.S.

Casaletto di Sopra

 

 

 

Casalett

Casaletto Vaprio

 

 

 

Gabià

Castelgabbiano

 

 

 

Cef

Chieve

 

 

Chei da Cef i mangia e nef Quelli di Chieve mangiano pane e neve.

(grazie ad Alberto Aiolfi)

Credera

Credera

 

 

 

Crema

Crema

Schiti e Brusa Crist

 

Cremusa

Cremosano

Pisa fasì

Pesa fascine

Il senso potrebbe essere l'essere pignoli o soffermarsi sulle cose di
poco conto come il voler pesare le fascine (grazie ad Oscar)

Fiesc

Fiesco

Strepa l’rist

 

 

Gatuli

Gattolino

Passutei

Sciocco

 

Isaa

Izano

Satt o Sacc

Rospi

 

Madignaa

Madignano

Gamber

Gamberi

 

Mucc

Monte

Sasetì

Tira sassi

 

Muntoden

Montodine

Gusetu

 

 

Muscasa

Moscazzano

Taa

Tafani

 

Fanengh

Offanengo

Sberr

 

 

Umbriaa

Ombriano

Pelabrocc

 

 

Palas

Palazzo Pignano

Figù da Palas

(grazie ad Alberto Aiolfi)

 

Pandì

Pandino

Chei dai Mèla

Quelli delle Mille lire (grazie a Luigi Medri e Vittore Melleri)

eufemismo per ricordare la propensione a grandeggiare

Paserera

Passarera

Soche

 

 

Pianenc

Pianengo

Mursei

Tozzi di pane

(grazie a Paolo Severgnini)

Pieraniga

Pieranica

Melgasett

 

 

Quade

Quade

 

 

 

Risench

Ricengo

Pulentine

 

 

Riultèla

Ripalta Arpina

Cagnott

Cagnotti

 

Riultèlina

Ripalta Guerina

Pesset o Pesì

(grazie a Davide Piloni)

 

Riolta Grasa (o Noa)

Ripalta Nuova

I marei

Scapoli

 

Riolta Magra (o Ecia)

Ripalta Vecchia

 

 

 

Rumaneng

Romanengo

Gatt o Gacc

Gatti

 

Luvrit

Rovereto

Pesa azit

Traduzione letterale "piscia aceto"... che davano giudizi pungenti . (Grazie a Francesca Toietta).

I va sòta l'asenscodes la sit.
Vanno sotto l'asino a dissetarsi.

(grazie ad Alberto Aiolfi)

Rubiaa

Rubbiano

Marturei - Funtanì

 

 

S.Bernardi

S. Bernardino

Raanei

Rapanelli

 

Santamarea

S. Maria della Croce

Laabulete

 

 

Se Steen

S. Stefano

 

 

 

Sabiu

Sabbioni

 

 

 

Salvirola

Salvirola

Barbei

Farfalle notturne

 

Scanabo

Scannabue

Pissu

 

 

Sergnaa

Sergnano

Ache marse

Vacche marce

 

Turli

Torlino

Strurli

 

 

Trescur

Trescore

Tamburù

Quelli del tamburo

Sono valide almeno due interpretazioni: la prima maggiormente accreditata fa riferimento all’organo Serassi con il raro registro del tamburo, la seconda rimanderebbe a gente chiassosa (meno probabile)

Trigol

Trigolo

Strepa isigul

 

I gha fat bef l’oca n’del fiasc.

Hanno fatto bere l’oca nel fiasco.

Aià

Vaiano

Pamoi

Pani molli

(grazie ad Omar Brambilla)

 

Vailat

Vailate

Curdete

(grazie ad Alberto Aiolfi)

 

Idulasch

Vidolasco

 

 

 

Sapell

Zappello

Scagnei

 

 

 

UN PICCOLO CONTRIBUTO AFFINCHE' LE TRADIZIONI NON VADANO PERSE

 

A cura di Marco G. Migliorini

I testi e le immagini possono essere utilizzati, previa la citazione della fonte, a solo scopo di studio,

per altri utilizzi è necessaria autorizzazione scritta nel rispetto dei diritti d’ autore.

Ogni abuso sarà perseguito a norma di legge.

 

Bibliografia

 

Pagina principale del sito